Windows Update si aggiorna in Windows 10 Redstone



Windows Update si aggiorna in Windows 10 Redstone HTNovo
In una Build interna di Windows 10 Redstone, non ancora rilasciata al pubblico, sono state scovate delle novità importanti riguardanti Windows Update, il sistema di aggiornamento dell'OS Microsoft.

Con ogni probabilità, anche in questa nuova aggiunta, hanno avuto peso i feedback degli Insider che mal digeriscono l'impossibilità di evitare gli aggiornamenti, almeno in forma ufficiale, vedendosi, spesso, il Pc rallentato da download improvvisi e richieste di riavvio per completare l'installazione degli update stessi.

Microsoft sembra intenzionata ad eliminare gradualmente questa imposizione, come sappiamo da sempre, con una prima modifica a Windows Update, che consiste nell'aggiunta di una nuova area in cui sarà possibile mettere in pausa gli aggiornamenti, scegliendo il periodo di tempo in cui sarà possibile lavorare al Pc senza che vi sia ricerca, download e installazione di nuovi pacchetti KB. La nuova sezione, denominata Ore Attive, permette di impostare, come da immagine sotto, ad esempio, un orario compreso fra le 05.00 e le 23.00 in cui il Pc è in uso dall'utente e non sono consentiti aggiornamenti.
Il Sistema provvederà a cercare, scaricare ed installare nuovi update solamente nell'arco di tempo compreso fra le 23.00  e le 05.00.

Windows Update si aggiorna in Windows 10 Redstone HTNovo 2

Sarà sempre possibile stabilire, come lo è adesso, in tutte le versioni di Windows 10, impostare anche un orario prestabilito per un eventuale riavvio del Pc e l'installazione degli aggiornamenti.

Sicuramente una nuova possibilità offerta da Microsoft per gestire meglio Windows 10, che farà felici molti utenti che non vedevano di buon occhio rallentamenti non previsti, durante sessioni importanti e cariche di lavoro al Pc.

Al momento non c'è nessuna comunicazione riguardo il rilascio agli Insider del nuovo Windows Update, ma, quasi sicuramente, ne sapremo di più la prossima settimana, in occasione dell'attesa conferenza Build 2016.
Restate in ascolto!
Articolo di HTNovo
Creative Commons License