Google celebra Halloween ricordando i suoi servizi chiusi






Curiosa iniziativa di BigG che apre i festeggiamenti per Halloween 2019 mostrando un cimitero con zucche e lapidi di propri servizi.

Google-celebra-Halloween
Le iniziative per Halloween 2019 sono iniziate un po' in tutto il mondo, con la popolare festa nordamericana che ormai viene rispettata all'inizio dell'autunno un po' in tutte le nazioni, Italia compresa.

Google inizia i festeggiamenti e celebra Halloween pubblicando online la rappresentazione di un cimitero grottesco con zucche a tema e lapidi che ricordano alcuni dei suoi servizi più popolari chiusi nel corso del tempo.

Si va dal social network Google Plus, chiuso definitivamente lo scorso mese di aprile, a Google Reader, Google Buzz, Picasa e altro, ma anche Translator Toolkit, in chiusura a fine anno, o Google Allo.
Il tweet di Dana Fried, dipendente della divisione Google Chrome, mostra solo una parte di app e servizi dismessi dall'azienda californiana in oltre due decenni di vita. Per l'occasione, Google ha aperto una pagina internet speciale, chiamata emblematicamente The Google Cemetery, che raccoglie tutti i servizi del gruppo non più attivi, ben 163.

Potete fare un viaggio nella memoria visitando il sito in questione a questo indirizzo.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License