Aptera Motors, auto elettrica futuristica con 1600 km di autonomia | Video






Aptera Motors mostra il suo nuovo prototipo di veicolo elettrico in grado di garantire un'autonomia eccezionale.

Aptera-Motors-auto-elettrica
Le auto elettriche sono al centro della ricerca e della produzione di tutti i più importanti marchi del settore ma anche di startup e brand minori, con la direzione intrapresa da tutti i governi dei cinque continenti di garantire un futuro prossimo di emissioni pulite da parte dei veicoli stradali non più invertibile.

Aptera Motors è una startup californiana in attività dal 2005 che ha già proposto soluzioni innovative per la guida su strada di veicoli elettrici. Il nuovo modello presentato per raccogliere fondi per lo sviluppo definitivo è già in stato avanzato e più che prototipale, con previsioni di commercializzazione e prezzi già fissati previste entro la fine del 2020.

Aptera-Motors-esterno
Auto-elettrica-struttura


Design futuristico, minimale ed innovativo ed autonomia stimata in 1600 km sono i punti forti della nuova autovettura a tre ruote, con le anteriori carenate in modo da ridurre al minimo l'attrito e risparmiare energia massima. La forma a goccia garantisce coefficiente aerodinamico elevato così come i soli 10 elementi strutturali permettono costi di produzione e vendita non proibitivi.

L'auto ha una lunghezza di 4,4 metri, una larghezza di 2,2 metri ed è alta 1,3 metri. Pesa 815 kg ed ha un bagagliaio con capacità stimata di carico pari a 700 litri.

Il nuovo modello di Aptera Motors è una biposto con abitacolo spazioso e spartano, con ampio display touch centrale e specchietti retrovisori virtuali affidati a schermi laterali.

Abitacolo

L'Aptera ha tre motori posizionati ognuno su una ruota, per una potenza complessiva di 68 cavalli, velocità massima di 177 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in 3 soli secondi, con batterie da 40 a 100 kWh, la quale garantisce i 1600 km di autonomia e solo 30 minuti di ricarica a 50 kW per percorrere 320 Km.
I prezzi andranno da 36.000 dollari ai 59.000 per la versione più performante.
Via: HDmotori - Fonte: IEEE Spectrum
Articolo di HTNovo
Creative Commons License