Lo smartphone pieghevole con tre schermi di Xiaomi | Video




Tablet che diventa smartphone una volta chiusi due dei tre pannelli disponibili; Xiaomi si prepara così all'anno della rivoluzione del settore Mobile.

Smartphone-pieghevole-xiaomi
Il 2019 vedrà l'esordio del nuovo segmento del settore Mobile, con gli infiniti brevetti depositati nel corso delle ultime stagioni da tutti i colossi hi-tech e i costanti rumor e supposte dimostrazioni - più o meno reali e/o private - che cederanno il posto a prodotti finiti, costosi e commercializzati in ogni parte del mondo.

Abbiamo visto e parlato di smartphone pieghevoli in lavorazione dai team di sviluppo e progettazione MicrosoftZTEHuaweiSamsungLenovoApple, Oppo e Xiaomi, senza tralasciare brand minori con dispositivi già presentati e commercializzati.

Proprio da Xiaomi, che aveva annunciato nel corso della scorsa estate la volontà di entrare a far parte del nuovo panorama hardware, arriva l'ultima dimostrazione dello stato avanzato dei lavori in corso su scocca e display per rendere fattibile e concreta l'idea di dispositivi 2-in-1 tascabili.
Un video postato dal noto Evan Blass, che garantisce l'autenticità della perdita, mostra un prototipo di tablet con tre display ripiegabili che assume il form factor smartphone quando due dei tre schermi vengono chiusi e posizionati nella parte posteriore.
Il dispositivo sembra perfettamente funzionante in entrambe le modalità, senza soluzione di continuità fra l'una a l'altra.

La parte posteriore non viene mostrata nel video, così come lo spessore del dispositivo (chiuso o aperto) ma è facile immaginare che non sia di dimensioni ridotte (in modalità smartphone). Superati gli ostacoli di cerniera e linea mediana dei display, infatti, l'ultimo scoglio per gli smartphone pieghevoli sarà rappresentato da larghezza e peso complessivo, esattamente (e paradossalmente) come per le origini della telefonia mobile.
Via: The Verge
Articolo di HTNovo
Creative Commons License