L'intelligenza artificiale di Microsoft e OpenAI arriva sui robot umanoidi

gen 31, 2024

Investimento massiccio per sostenere lo sviluppo della startup Figure, eccellenza della robotica umanoide.

L'intelligenza artificiale di Microsoft e OpenAI arriva sui robot umanoidi

La compagnia pionieristica nel campo della robotica umanoide, Figure, è attualmente coinvolta in trattative per assicurarsi un massiccio finanziamento di 500 milioni di dollari, guidato da due tra i giganti della tecnologia più rinomati. Secondo insider ben informati riguardo alle discussioni in corso, Microsoft e OpenAI sono in prima fila per guidare un investimento che potrebbe conferire a Figure una valutazione di quasi 1,9 miliardi di dollari.

L'intelligenza artificiale arriva sui robot umanoidi

Le voci suggeriscono che Microsoft stia pianificando di investire una cifra significativa di circa 95 milioni di dollari, mentre OpenAI sta valutando la possibilità di apportare un contributo di 5 milioni di dollari. Un accordo di questo tipo, se siglato, posizionerebbe Figure tra le startup di intelligenza artificiale più ambite a livello mondiale. La precedente raccolta fondi risale al 2023, quando l'azienda ottenne 70 milioni di dollari, ottenendo una valutazione che superava il miliardo di dollari.

Fondata nel 2022, Figure è all'avanguardia nello sviluppo di robot umanoidi che si doimostrino agili ma anche estremamente sicuri. Il loro primo modello, Figure 01, è stato progettato per affrontare mansioni ritenute troppo pericolose per gli esseri umani, come lavori edilizi e interventi antincendio. L'azienda ritiene che la sua tecnologia robotica possa costituire una soluzione per alleviare la carenza di manodopera in svariati settori.

L'intelligenza artificiale di Microsoft e OpenAI arriva sui robot umanoidi

L'ulteriore iniezione di fondi consentirà a Figure AI di ampliare notevolmente le proprie attività di ricerca e sviluppo
. Attualmente, l'azienda conta su un team di oltre 150 esperti di robotica e ingegneri provenienti da diverse discipline, tra cui ingegneria meccanica, visione artificiale e apprendimento automatico. Figure ambisce a introdurre i suoi robot sul mercato commerciale, con l'obiettivo di generare entrate significative.

In un contesto di crescente interesse e investimenti, l'industria della robotica sta vivendo una fase di espansione senza precedenti. Proprio in questo mese, un altro attore di rilievo, 1X, supportato da OpenAI, ha raccolto 100 milioni di dollari per potenziare il proprio settore robotico. Anche aziende concorrenti come Xiaomi e Tesla, guidata da Elon Musk, stanno facendo progressi significativi nelle tecnologie dei robot umanoidi.

Il primo robot umanoide di Xiaomi, denominato CyberOne, ha fatto il suo debutto nel 2022. L'azienda cinese sostiene che il robot ha migliorato le capacità visive e la capacità di riconoscere le emozioni umane, potendo imitare i movimenti umani grazie alla sua reattività in tempo reale.

D'altro canto, il robot umanoide di Tesla, Optimus, ha calcato il palco per la prima volta nel 2022, con Elon Musk che ha condiviso un video su X, mostrando la versione definitiva del robot e annunciando: "Vado a fare una passeggiata con Optimus".

A fronte del crescente sostegno finanziario e dell'evoluzione tecnologica, il futuro dell'Intelligenza Artificiale applicata a robot umanoidi autonomi si prospetta entusiasmante. L'ascesa di Figure e di altre aziende nel settore prefigura un panorama in cui la presenza di queste macchine intelligenti diventerà sempre più comune, aprendo la strada a nuove opportunità e sfide nell'integrazione di AI avanzata nelle nostre vite quotidiane.

Fonte: Bloomberg
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio