Top Nav

Microsoft acquisisce Nuance Communications per la cifra record di 19,7 miliardi di dollari

apr 12, 2021

Obiettivo: nuove funzionalità cloud e AI in tutti i settori, a partire da quello sanitario.

Microsoft acquisisce Nuance Communications per la cifra record di 19,7 miliardi di dollari

Microsoft ha concluso la seconda acquisizione più onerosa della sua storia, dopo quella di LinkedIn risalente al giugno del 2016. Cifra record di 19,7 miliardi di dollari per avvalersi della ricerca di una delle aziende più importanti nei campi Intelligenza Artificiale e Riconoscimento vocale. I dettagli:

Microsoft acquisisce Nuance Communications

Microsoft Corp (Nasdaq: MSFT) e Nuance Communications, Inc. (Nasdaq: NUAN) hanno annunciato oggi di aver stipulato un accordo definitivo in base al quale Microsoft acquisirà Nuance per $ 56,00 per azione, che implica un premio del 23% sul prezzo di chiusura di Nuance venerdì 9 aprile, in una transazione interamente in contanti del valore di $ 19,7 miliardi, compreso il debito netto di Nuance. Nuance è un leader affidabile nel cloud e nel software AI che rappresenta decenni di esperienza accumulata nel settore sanitario e nell'intelligenza artificiale aziendale. Mark Benjamin rimarrà CEO di Nuance, riportando a Scott Guthrie, vicepresidente esecutivo di Cloud & AI presso Microsoft. La transazione è destinata a chiudere questo anno solare.

Microsoft ha accelerato i suoi sforzi per fornire offerte cloud specifiche del settore per supportare clienti e partner mentre rispondono a interruzioni e nuove opportunità. Questi sforzi includono Microsoft Cloud for Healthcare , introdotto nel 2020, che mira a soddisfare le esigenze globali del settore sanitario in rapida trasformazione e crescita. L'annuncio dell'acquisizione di oggi rappresenta l'ultimo passo nella strategia cloud specifica del settore di Microsoft.

Nuance è un pioniere e un fornitore leader di intelligenza artificiale conversazionale e di intelligenza clinica ambientale basata su cloud per gli operatori sanitari. I prodotti di Nuance includono Dragon Ambient eXperience, Dragon Medical One e PowerScribe One per la refertazione radiologica, tutte le principali offerte SaaS di riconoscimento vocale clinico basate su Microsoft Azure. Le soluzioni di Nuance funzionano perfettamente con i principali sistemi sanitari, comprese le relazioni di lunga data con le cartelle cliniche elettroniche (EHR), per alleviare il peso della documentazione clinica e consentire ai fornitori di fornire migliori esperienze per i pazienti. Le soluzioni Nuance sono attualmente utilizzate da oltre il 55% dei medici e dal 75% dei radiologi negli Stati Uniti e nel 77% degli ospedali statunitensi. I ricavi di Nuance Healthcare Cloud hanno registrato una crescita del 37% su base annua nell'anno fiscale 2020 di Nuance (terminato a settembre 2020).

L'acquisizione di Nuance da parte di Microsoft si basa sulla partnership esistente di successo tra le società annunciata nel 2019 . Aumentando il Microsoft Cloud for Healthcare con le soluzioni di Nuance, così come il vantaggio dell'esperienza e delle relazioni di Nuance con i fornitori di sistemi EHR, Microsoft sarà in grado di fornire maggiori poteri agli operatori sanitari attraverso la potenza dell'intelligenza clinica ambientale e altri servizi cloud Microsoft. L'acquisizione raddoppierà il TAM (Total Addressable Market) di Microsoft nel settore sanitario, portando il TAM dell'azienda nel settore sanitario a quasi $ 500 miliardi. Nuance e Microsoft approfondiranno i loro impegni esistenti nei confronti dell'ecosistema di partner esteso, nonché i più elevati standard di privacy, sicurezza e conformità dei dati.

"Nuance fornisce il livello di intelligenza artificiale al punto di consegna sanitario ed è un pioniere nell'applicazione nel mondo reale dell'intelligenza artificiale aziendale", ha affermato Satya Nadella, CEO di Microsoft. "L'intelligenza artificiale è la priorità più importante della tecnologia e l'assistenza sanitaria è la sua applicazione più urgente. Insieme al nostro ecosistema di partner, metteremo soluzioni AI avanzate nelle mani di professionisti di tutto il mondo per guidare un processo decisionale migliore e creare connessioni più significative, mentre acceleriamo la crescita di Microsoft Cloud for Healthcare e Nuance".

Oltre all'assistenza sanitaria, Nuance fornisce competenze in materia di intelligenza artificiale e soluzioni di coinvolgimento dei clienti attraverso Interactive Voice Response (IVR), assistenti virtuali e soluzioni digitali e biometriche alle aziende di tutto il mondo in tutti i settori. Questa esperienza si unirà all'ampiezza e alla profondità del cloud di Microsoft, inclusi Azure, Teams e Dynamics 365, per offrire soluzioni di sicurezza e coinvolgimento dei clienti di nuova generazione.

"Negli ultimi tre anni, Nuance ha razionalizzato il proprio portafoglio per concentrarsi sui segmenti dell'IA aziendale e dell'assistenza sanitaria, dove è stata accelerata la domanda di IA conversazionale avanzata e soluzioni ambientali", ha affermato Mark Benjamin, CEO di Nuance. "Per cogliere questa opportunità, abbiamo bisogno della piattaforma giusta per concentrare l'attenzione e la scala globale sui nostri clienti e partner per consentire connessioni più personali, economiche ed efficaci alle persone e all'assistenza. Il percorso da seguire è chiaramente con Microsoft, che offre servizi intelligenti basati su cloud su larga scala e che condivide la nostra passione per i modi in cui la tecnologia può fare la differenza. Allo stesso tempo, questa combinazione offre un'opportunità fondamentale per fornire un valore significativo e certo ai nostri azionisti che ci hanno guidato e supportato in questo viaggio ".

La transazione è stata approvata all'unanimità dai Consigli di amministrazione di Nuance e Microsoft. L'affare è destinato a concludersi entro la fine di questo anno solare ed è soggetto all'approvazione degli azionisti di Nuance, al soddisfacimento di alcune approvazioni normative e ad altre condizioni di chiusura abituali.

Alla chiusura, Microsoft si aspetta che i dati finanziari di Nuance vengano riportati come parte del segmento Intelligent Cloud di Microsoft. Microsoft prevede che l'acquisizione avrà una diluizione minima (meno dell'1%) nell'anno fiscale 2022 e aumenterà nell'anno fiscale 2023 gli utili per azione non GAAP, in base al periodo di chiusura previsto. Il non-GAAP esclude l'impatto previsto delle rettifiche contabili degli acquisti, nonché le spese di integrazione e relative alle transazioni. L'acquisizione non influirà sul completamento della sua autorizzazione di riacquisto di azioni esistente.

Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio