Top Nav

'Storie' in arrivo anche su LinkedIn

feb 28, 2020

Anche il social network per opportunità e contatti professionali sta testando internamente la funzionalità Storie.

'Storie' in arrivo anche su LinkedIn
Sicuramente fra le introduzioni più copiate e di maggior successo degli ultimi anni nel Web, le Storie stanno per essere implementate e rese disponibili per tutti gli iscritti anche in LinkedIn, il social network da lavoro, acquisito da Microsoft nel corso del 2016. La funzionalità è in fase di test e sarà presto inserita fra le opzioni della piattaforma, come annunciato in queste ore.

di Pete Davies, Consumer Product at LinkedIn.
Le conversazioni sono al centro di tutto ciò che accade su LinkedIn. Hai bisogno di aiuto con come gestire l'equilibrio tra vita privata e professionale? Qualcuno nella tua comunità può aiutare a condividere la propria esperienza. Hai un bisogno urgente di assunzione o stai cercando il tuo prossimo ruolo? Chiedi alla tua rete di fare introduzioni. Vuoi ricevere feedback sulla tua idea? Prova a inviare messaggi o crea un post per ottenere opinioni dalla tua rete.

In qualità di responsabile dei prodotti di contenuti di LinkedIn, il mio compito è assicurarmi di offrire ai professionisti ogni formato e opportunità di feedback di cui hanno bisogno per rendere queste conversazioni il più produttive possibile. Negli ultimi anni, questo ci ha portato a lanciare funzionalità tra cui newsletter, video live, notizie di tendenza e reazioni. Ci sono più conversazioni nel feed di LinkedIn che mai, con un aumento del coinvolgimento del 25% anno su anno. Vediamo sempre più modi in cui i nostri membri si incontrano per avere una conversazione - dalla condivisione e discussione delle lezioni apprese in un lavoro, all'aiuto con idee per un nuovo acquisto a una effusione d'amore della comunità a seguito di una tragedia.

Non abbiamo mai finito di incontrare i nostri membri dove sono le loro voci. L'anno scorso, abbiamo iniziato a chiederci come potrebbero apparire le storie in un contesto professionale. Le storie sono apparse per la prima volta su Snapchat, con altre piattaforme come Instagram e Facebook che le hanno adottate poco dopo. Si diffondono per una buona ragione: offrono un modo leggero e divertente per condividere un aggiornamento senza che debba essere perfetto o collegato al tuo profilo per sempre.
Esiste nel mondo degli affari? Spero che la maggior parte delle mie interazioni nella stanza delle pause o nelle persone che passano nella sala siano allo stesso modo effimere e leggere. Lo stesso vale per le battute di cubicoli e bar in tutto il mondo: a volte vogliamo un modo per fare semplicemente una connessione, ridere con i nostri colleghi e andare avanti.

Quindi, stiamo attualmente testando le storie di LinkedIn internamente e non vediamo l'ora di testarle con i nostri membri nei prossimi mesi. Abbiamo già imparato molto sulle possibilità uniche delle Storie in un contesto professionale. Ad esempio, il sequenziamento del formato Storie è ottimo per condividere momenti chiave di eventi di lavoro, lo stile narrativo a schermo intero semplifica la condivisione di suggerimenti e trucchi che ci aiutano a lavorare in modo più intelligente e il modo in cui Stories apre nuovi thread di messaggistica lo rende più facile per qualcuno dire "e comunque ... ho notato che conosci Linda, potresti presentarmi?"

Abbiamo anche scoperto che c'è un'intera generazione che cresce con Storie come modo di parlare; sono più a loro agio a iniziare conversazioni con un formato effimero a schermo intero rispetto alla pubblicazione di aggiornamenti e preferiscono condividere contenuti che vivono come un momento nel tempo piuttosto che come un elemento in un feed.

Sono entusiasta di vedere come le storie porteranno creatività e autenticità ai modi in cui i membri condividono maggiormente la loro vita lavorativa, in modo che possano costruire e coltivare le relazioni necessarie per diventare più produttivi e di successo.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio