Windows 10 e giochi da PC in tasca con la console PGS | Video



Windows 10 e giochi da PC in tasca con la console PGS | Video

PGS Lab sta sviluppando una console portatile per videogiocatori Desktop che non vogliono rinunciare ai loro giochi per PC, neanche in movimento.

Il progetto è in corso di finanziamento su Kickstarter e, ad un mese dal termine della campagna, ha raggiunto la metà del budget necessario per la messa in produzione, che prevede l'inizio delle spedizioni per il mese di Marzo del 2017.

La console è in grado di eseguire, in dual boot, Windows 10 per PC e Android 6.0, con hardware che ne consente l'utilizzo anche come smartphone. Le versioni iniziali sono due, Lite e Hardcore, proposte, rispettivamente, a 230 e 280 dollari.
La prima ha un display da 5,5 pollici, risoluzione 1280x720, 4 GB di RAM e 64 GB di archiviazione;
la seconda ha display da 5,7 pollici, risoluzione 2560x1440, 8 GB di RAM e 128 GB di Memoria interna.
Dotate di processori Intel Atom Clock a 2,56 GHz, batterie da 4080 e 6120 mAh, ricaricabili del 25% in 10 minuti, le due console hanno anche porte USB 3.0, micro HDMI, fotocamere da 5 e 8 MP.

Windows 10 e giochi da PC in tasca con la console PGS | Video HTNovo

La società afferma che la console PGS è in grado di eseguire tutti i giochi da PC con, almeno, i livelli minimi di grafica, in HD, fra i 25 e i 30FPS.
Il design della console non è molto diverso da quello di Nintendo DS, con doppio schermo, due stick analogici, pulsanti D-pad, sulla sinistra, in serie, sulla destra, e tasti trigger, in alto.

I video seguenti mostrano un prototipo di PGS in azione e un Promo realizzato dalla stessa azienda.

Articolo di HTNovo
Creative Commons License