Niente estensioni Edge per Windows 10 Mobile



Microsoft rimuove l'icona smartphone, nella roadmap di sviluppo, fra i dispositivi compatibili con le estensioni di Edge.

Niente estensioni Edge per Windows 10 Mobile HTNovo
Fin dall'inizio dello sviluppo di Windows 10, si è parlato di un Sistema universale, compatibile con tutti i dispositivi del mercato, di qualsiasi target, dimensione e piattaforma.
One Core, Universal App Platform, Continuum sono tutti elementi che fanno di Windows 10 un Sistema unico, con sviluppo costante e parallelo per gli ambienti Desktop, Mobile, TV e Console.

Come per ogni nuovo corso, i tempi per la realizzazione totale dell'ambizioso progetto Microsoft non sono ancora maturi e hanno ancora bisogno di lavoro e messe a punto nei prossimi rami di sviluppo, RS2 e RS3, che vedranno il rilascio di Major Update nella Primavera e nell'Estate del 2017.

Fra le tantissime innovazioni di Windows 10, il Browser Edge continua ad essere costantemente al centro dell'attenzione di sviluppatori ed utenti, con, in primo piano, le famigerate estensioni, in arrivo per la versione Desktop/Tablet con l'Anniversary Update del prossimo 2 Agosto.

L'ennesima delusione per gli appassionati e i possessori di Windows Phone e nuovi Lumia, sembra essere in arrivo, con il dietrofront da parte dell'azienda di Redmond sulla disponibilità di programmi terzi anche per Windows 10 Mobile.
Infatti, è stata appena aggiornata l'immagine simbolo della roadmap di sviluppo delle Estensioni Edge, con la rimozione dell'icona che identifica la compatibilità delle stesse con gli smartphone, fra quelle delle altre piattaforme hardware.
aggiornata l'immagine simbolo della roadmap di sviluppo delle Estensioni Edge 1
aggiornata l'immagine simbolo della roadmap di sviluppo delle Estensioni Edge 2
Come ho già avuto modo di sottolineare, i prossimi rami di sviluppo di Windows 10 saranno focalizzati, in prevalenza, su Mobile e Continuum, quindi, a mio modo di vedere, l'esclusione attuale del supporto alle estensioni per Edge in Windows 10 Mobile non sarà definitiva, ma potrà essere implementata in futuro, per ottenere quel salto di qualità nei confronti della concorrenza (ugualmente senza estensioni ufficiali, negli ambienti Mobile) e per dare un senso compiuto e reale alla Piattaforma Universale e all'utilizzo dell'ancora acerbo Continuum, consentendo agli utenti di vivere la stessa esperienza Desktop anche utilizzando dispositivi Mobile.
Le ragioni che hanno spinto gli sviluppatori di Redmond a rimandare o, comunque, rimuovere la prossima disponibilità delle estensioni per Edge su smartphone è la poca compatibilità degli attuali componenti hardware dei dispositivi in commercio, anche se gli attuali top di gamma (Lumia 950 e 950 XL) supportando Continuum non avrebbero avuto grosse difficoltà nell'implementare plugin per il Browser.
Ma, evidentemente, Microsoft vuole essere certa, ancora una volta, che tutto sia ottimizzato, senza correre inutili rischi, per Brand e utenti, come accaduto con l'esclusione di numerosi modelli Windows Phone, in occasione del rilascio del nuovo OS, rimandando il tutto alla produzione dei nuovi dispositivi di fascia altissima, che apparterranno alla linea Surface Phone, nel 2017.
Staremo a vedere;
per ora, Niente estensioni Edge per Windows 10 Mobile, come - forse - vi aspettavate, e come - forse - era nella logica delle cose, dato l'enorme lavoro che attende le varie divisioni, software/hardware, della casa di Redmond nell'immediato (più o meno) futuro.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License