2020 - Aggiornare gratuitamente Windows 7 a Windows 10






Microsoft consente ancora di aggiornare gratuitamente dispositivi con a bordo Windows 7 (ma anche Windows 8/8.1) a Windows 10. 

2020-Aggiornare-gratuitamente-Windows-7-a-Windows-10
Windows 7 smette di ricevere supporto da Microsoft a partire dal 14 gennaio del 2020, con proroghe limitate o a pagamento per organizzazioni e dispositivi aziendali. Gli utenti casalinghi restano senza aggiornamenti di sicurezza e stabilità, con dispositivi esposti a rischi di infezioni e malfunzionamenti progressivi ed inevitabili.

Aggiornare gratuitamente Windows 7 a Windows 10 nel 2020

Nel corso di questi anni trascorsi dal lancio del nuovo Sistema operativo per dispositivi desktop e tablet, ho continuamente ripetuto che l'upgrade gratuito da precedenti versioni di Windows (7/8/8.1) a Windows 10 è sempre stato regolarmente e legalmente attivo, nonostante il termine ufficiale sia scaduto un anno dopo l'uscita pubblica del software.
Microsoft vuole che il mondo esegua Windows 10 e abbandoni le precedenti versioni del Sistema. Per questo non ha mai chiuso i rubinetti di attivazione digitale e non ha mai interrotto la possibilità di aggiornare gratuitamente i dispositivi dei suoi utenti.

Le diverse centinaia di installazioni di Windows 10 che ho seguito (e continuo a seguire) su PC e tablet che montavano Windows 7 o 8/8.1 regolarmente licenziati si sono concluse tutte con la regolare attivazione di Windows 10 dopo il processo di upgrade. L'attivazione avviene in automatico alla prima connessione Internet del dispositivo e lega a vita la macchina a Windows 10 con la creazione nei server Microsoft di una Licenza digitale che consente di reinstallare infinite volte la stessa edizione di Windows 10 sul PC in questione, utilizzando tutte le modalità possibili per ottenere il risultato.

Non è necessario inserire nessun codice Product Key durante l'aggiornamento o la reinstallazione di Windows 10. La richiesta di digitazione può essere ignorata e la procedura portata a termine.

Per aggiornare gratuitamente il vostro dispositivo Windows 7 a Windows 10 nel 2020, continuando quindi a ricevere aggiornamenti di sicurezza, stabilità e nuove funzionalità, potete procedere seguendo la guida dettagliata ed illustrata passo per passo che vi evidenzio di seguito. I vostri file (foto, video, documenti) e i vostri programmi personali saranno al loro posto dopo l'aggiornamento.

Una volta installato Windows 10, potrete provvedere ad ottimizzare il dispositivo (se necessario) ripristinando il Sistema o Reinstallando da zero, eliminando scorie e incompatibilità.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License