Top Nav

Condividi file con i dispositivi Android nelle vicinanze

ago 4, 2020

Istantaneamente con la nuova piattaforma Google Nearby Share.

Condividi file con i dispositivi Android nelle vicinanze
Google annuncia la nuova opzione per dispositivi Pixel, Samsung, ma anche Chromebook e, prossimamente, altri smartphone Android, per consentire la condivisione rapida di file nelle vicinanze, tramite Bluetooth o Wi-Fi. Ecco i dettagli.

La comunità Android ha a lungo chiesto un modo per condividere rapidamente i contenuti tra loro dai propri dispositivi. Quindi, dopo anni di sviluppo, Android lancia Nearby Share, una piattaforma che consente la condivisione facile e affidabile tra migliaia di modelli di telefoni Android e miliardi di persone.

La condivisione nelle vicinanze si sta diffondendo sui telefoni Android 6.0 e versioni successive, semplificando la condivisione istantanea di file, collegamenti, immagini e altro con le persone che ti circondano, il tutto proteggendo la tua privacy

Condividi facilmente i contenuti sia online che offline

Quando desideri semplicemente condividere rapidamente qualcosa con un amico o qualcuno nelle vicinanze, può essere una seccatura aprire i tuoi messaggi, trovare un contatto e quindi trovare il file che desideri allegare. La condivisione nelle vicinanze ti consente di ridurre i tempi in quel momento con semplici tocchi e visualizzare un elenco di dispositivi nelle vicinanze con cui puoi condividere i contenuti. Una volta selezionato il destinatario, verrà notificato con l'opzione di accettare o rifiutare il file. La condivisione nelle vicinanze sceglie quindi automaticamente il protocollo migliore per una condivisione semplice e veloce tramite Bluetooth, Bluetooth Low Energy, WebRTC o WiFi peer-to-peer, consentendoti di condividere anche quando sei completamente offline.

Condividi e ricevi file in sicurezza con chi ti circonda

La condivisione nelle vicinanze è stata creata con la massima privacy, in modo da poter condividere e ricevere file in tutta tranquillità. Ora non devi preoccuparti di scambiare informazioni di contatto, perché la condivisione nelle vicinanze ti consente sia di inviare che di ricevere file in modo anonimo. Inoltre, consente di regolare le impostazioni sulla privacy dalle Impostazioni rapide del telefono in qualsiasi momento. Puoi essere "nascosto", visibile ad "alcuni contatti" o visibile a "tutti i contatti", così non riceverai mai file che non hai richiesto.

Nearby_Pixel_Shell_Settings-03.png

Funziona senza problemi con i Chromebook

Nei prossimi mesi, la condivisione nelle vicinanze funzionerà con i Chromebook in modo da poter condividere rapidamente i file tra un telefono Android e un Chromebook e viceversa. 
I Chromebook hanno già funzionalità che li fanno funzionare particolarmente bene con Android, come Instant Tethering, e Nearby Share faranno funzionare meglio Android e Chromebook insieme. 

Nearby_CHROME_PIXEL-02.png
Google Pixel e i dispositivi Samsung saranno i primi smartphone a ricevere la condivisione nelle vicinanze a partire da oggi. Continueremo a lavorare con i nostri partner per portare la condivisione nelle vicinanze su più smartphone nell'ecosistema Android nelle prossime settimane. Visita la nostra pagina di supporto per ulteriori informazioni su come abilitare la condivisione nelle vicinanze e modificare le impostazioni di visibilità.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio