InSight è su Marte | La prima immagine inviata sulla Terra




Successo della NASA che ha portato a termine l'ottavo atterraggio di un suo veicolo sul suolo del pianeta rosso.

InSight-Marte-prima-immagine
Dopo sette minuti di terrore trasmessi in mondovisione, il Lander InSight è atterrato questa sera sulla superficie di Marte, riuscendo a scattare ed inviare sulla Terra la prima immagine del pianeta rosso, dopo 6 mesi e mezzo di viaggio nella galassia.
Dopo i lander Viking (1 e 2), Mars Pathfinder, Mars Exploration Rovers Spirit, Opportunity,  il lander Phoenix e il rover Curiosity, InSight è l'ottavo concentrato di tecnologia estrema che atterra con successo su Marte. Tutto ad opera della NASA, l'Agenzia Spaziale Americana, che ha ormai un distacco netto dall'ex Unione Sovietica e dall'ESA (Agenzia Spaziale Europea) che hanno provato più volte, senza mai riuscirci, a raggiungere il pianeta rosso, fin dai primi anni '60.
Sottoposto ad una forza fino a 8 G per entrare nell'atmosfera marziana e una temperatura di 1.500 gradi centigradi, ad una velocità di 20.000 Km/h, rallentando fino a 8.000 Km/h per preparare l'atterraggio, InSight ha inviato due segnali in rapida successione sulla Terra per avvisare della buona riuscita delle manovre e delle buone condizioni generali, prima di scattare un'immagine ancora con il coperchio di protezione sulla fotocamera, da cui le macchie di polvere a rendere 'sporca' la prima, storica, foto.
InSight avrà il compito di esplorare, principalmente, il sottosuolo di Marte, inviandoci nuove e più dettagliate informazioni rispetto ai suoi predecessori.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License