Google Chrome avviserà gli utenti se un sito cerca di sottrarre denaro senza consenso



Il prossimo aggiornamento di versione del browser di BigG aggiungerà nuove misure di sicurezza antifrode.

Google-Chrome-avviso-antifrode
Chrome 71 sarà rilasciato nel canale stabile per dispositivi desktop, tablet e mobile a partire dalla prima settimana del prossimo dicembre, con diverse novità per migliorare l'esperienza online degli utenti.

In particolare, il browser Google avviserà gli utenti se un sito cerca di sottrarre denaro senza esplicito consenso e senza chiarezza riguardo cifre, contenuti e modalità.

La nuova misura adottata da Chrome monitorerà principalmente dispositivi collegati ad un numero telefonico, dai quali è più probabile rinnovare fatture, effettuare accrediti o rinnovare abbonamenti.
Durante la visita di siti che non rispettano le nuove linee guida che seguirà il browser, verrà mostrata una finestra di avviso che informerà l'utente di contenuti non conformi presenti nella pagina web in cui lo stesso utente si trova.

Chrome-avviso
Secondo Google, milioni di utenti hanno a che fare ogni mese con pagine web di operatori del settore mobile, telecomunicazioni e simili, che nascondono o rendono poco chiare le varie dinamiche che prevedono una fatturazione per un servizio. Prezzi o condizioni con scritte in grigio su sfondo bianco (scarsamente leggibili e difficilmente identificabili) o indicazioni inferiori al costo reale e finale che sarà sottratto all'utente dal proprio credito.

I siti Web per non essere 'marchiati' dalla nuovo avviso di Chrome dovranno adeguarsi e seguire le indicazioni di chiarezza e trasparenza previste, prima del rilascio della nuova versione del browser.
Via: The Verge
Articolo di HTNovo
Creative Commons License