Pagine

Apple non abbandona il notch ma raddoppia e lo adotta anche sui nuovi MacBook Pro | Video

ott 19, 2021

Cornici ridotte grazie alla nuova tacca, nuovi Processori M1 Pro e M1 Max, display, fotocamera e prestazioni ai massimi livelli per i nuovo Notebook professionali della mela.

Apple non abbandona il notch ma raddoppia e lo adotta anche sui nuovi MacBook Pro | Video

In molti pensavamo un anno fa che Apple avrebbe abbandonato il notch sugli attuali iPhone 13 e, quando tutti sappiamo che così non è stato e che così, stando agli ultimi rumor autorevoli, non sarà neanche con la prossima generazione di melafonini, la casa di Cupertino raddoppia e adotta la discussa tacca niente di meno che anche sui nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici presentati durante l'evento Unleashed.

Disponibile nei modelli da 14 e 16 pollici, MacBook Pro offre prestazioni di elaborazione, grafica e machine learning (ML) all'avanguardia, sia con alimentazione a batteria che collegata, oltre a un'incredibile durata della batteria, consentendo flussi di lavoro prima inimmaginabili su un notebook. Il nuovo MacBook Pro dispone anche di uno straordinario display Liquid Retina XDR, un'ampia gamma di porte per una connettività avanzata, una fotocamera FaceTime HD da 1080p e il miglior sistema audio su un notebook. In combinazione con macOS Monterey, progettato fino al midollo per sfruttare appieno M1 Pro e M1 Max, l'esperienza dell'utente è semplicemente impareggiabile. Infrangendo i limiti di ciò che può fare un notebook, MacBook Pro è progettato per sviluppatori, fotografi, registi, artisti 3D, scienziati, produttori di musica e chiunque desideri il miglior notebook al mondo. Il nuovo MacBook Pro si unisce al MacBook Pro da 13 pollici con M1 per formare la più forte gamma di notebook professionali di sempre. I clienti possono ordinare i nuovi modelli MacBook Pro da 14 e 16 pollici oggi e saranno disponibili a partire da martedì 26 ottobre.

“Abbiamo deciso di creare il miglior notebook professionale al mondo e oggi siamo entusiasti di presentare il nuovissimo MacBook Pro con M1 Pro e M1 Max, una combinazione rivoluzionaria di prestazioni fenomenali, durata della batteria senza rivali e funzionalità rivoluzionarie, ” ha affermato Greg Joswiak, senior vice president Worldwide Marketing di Apple. “Il nuovissimo MacBook Pro aggiunge un display XDR mozzafiato, più porte come MagSafe 3, una fotocamera 1080p avanzata e un sensazionale sistema audio a sei altoparlanti, il tutto in un nuovo straordinario design. Il nuovo MacBook Pro non ha eguali ed è di gran lunga il miglior notebook professionale che abbiamo mai costruito.”

Apple non abbandona il notch ma raddoppia e lo adotta anche sui nuovi MacBook Pro | Video

Due nuovi Pro Chip, prestazioni rivoluzionarie

M1 Pro e M1 Max rivoluzionano l'esperienza MacBook Pro e segnano un enorme passo avanti nella transizione al silicio Apple su Mac. MacBook Pro con M1 Pro e M1 Max applica per la prima volta un'architettura system-on-a-chip (SoC) ai sistemi pro, con memoria unificata veloce e maggiore larghezza di banda di memoria per prestazioni senza precedenti con prestazioni per watt migliori della categoria e efficienza energetica leader del settore.

M1 Pro porta l'innovativa architettura di M1 a un livello completamente nuovo. Dotato di una potente CPU fino a 10 core con otto core ad alte prestazioni e due core ad alta efficienza, insieme a una GPU fino a 16 core, M1 Pro offre prestazioni della CPU fino al 70% più veloci rispetto a M1 e prestazioni GPU fino a 2 volte più veloci. M1 Pro offre anche fino a 200 GB/s di larghezza di banda di memoria, quasi 3 volte la larghezza di banda di M1 e supporta fino a 32 GB di memoria unificata veloce. Progettato per accelerare notevolmente i flussi di lavoro video professionali, M1 Pro aggiunge un acceleratore ProRes nel motore multimediale, offrendo un'elaborazione video incredibilmente veloce ed efficiente dal punto di vista energetico.

M1 Max, il chip più potente al mondo per un notebook professionale, si basa su M1 Pro, portando le sue straordinarie capacità ancora di più. M1 Max presenta la stessa potente CPU a 10 core di M1 Pro e raddoppia la GPU con un massimo di 32 core per prestazioni GPU fino a 4 volte più veloci rispetto a M1. Ha anche una larghezza di banda di memoria fino a 400 GB/s, 2 volte quella di M1 Pro e quasi 6 volte quella di M1 e fino a 64 GB di memoria unificata veloce. Con anche i più recenti laptop PC che raggiungono i 16 GB di memoria video, avere questa enorme quantità di memoria disponibile sta cambiando le regole del gioco per i carichi di lavoro professionali, consentendo ai professionisti di fare cose che prima erano inimmaginabili su un notebook. Gli artisti 3D sul nuovo MacBook Pro possono ora lavorare facilmente con geometrie e trame estreme in scene che i laptop PC professionali non possono nemmeno eseguire. M1 Max offre anche un motore multimediale avanzato che dispone di due acceleratori ProRes per prestazioni multi-stream ancora più elevate. Di conseguenza, i professionisti possono modificare fino a 30 flussi di video 4K ProRes o fino a sette flussi di video 8K ProRes in Final Cut Pro: più flussi rispetto a un Mac Pro a 28 core con Afterburner. E per la prima volta su qualsiasi Mac, gli editor video possono classificare il colore in HDR su video 8K ProRes 4444 a batteria quando sono a chilometri di distanza dall'area di modifica.

I notebook Mac più potenti di sempre

Il nuovo MacBook Pro spinge i limiti di ciò che un notebook può fare, offrendo prestazioni incredibili e funzionalità completamente nuove.

Rispetto al modello da 13 pollici di fascia alta della generazione precedente, il nuovissimo MacBook Pro da 14 pollici è immensamente più potente. 

Con la CPU a 10 core in M1 Pro e M1 Max, il MacBook Pro da 14 pollici consente:

  • Costruzioni di progetti fino a 3,7 volte più veloci utilizzando Xcode.
  • Fino a 3 volte più plug-in Amp Designer in Logic Pro.
  • Prestazioni fluidodinamiche computazionali fino a 2,8 volte più veloci in NASA TetrUSS.

Con la GPU a 16 core in M1 Pro e la GPU a 32 core in M1 Max, il MacBook Pro da 14 pollici trasforma i flussi di lavoro ad alta intensità grafica con:

  • Rendering 4K fino a 9,2 volte più veloce in Final Cut Pro con M1 Pro e fino a 13,4 volte più veloce con M1 Max.
  • Prestazioni GPU combinate vettoriali e raster fino a 5,6 volte più veloci in Affinity Photo con M1 Pro e fino a 8,5 volte più veloci con M1 Max.
  • Rendering degli effetti fino a 3,6 volte più veloce in Blackmagic Design DaVinci Resolve Studio con M1 Pro e fino a 5 volte più veloce con M1 Max.

Sia M1 Pro che M1 Max sono sovralimentati con un motore neurale a 16 core, che consente agli utenti di svolgere attività ML più veloci, tra cui:

  • Prestazioni di tracciamento degli oggetti fino a 8,7 volte più veloci in Final Cut Pro con M1 Pro e fino a 11,5 volte più veloci con M1 Max.
  • Rilevamento dell'editing della scena fino a 7,2 volte più veloce nel video 1080p ProRes 422 in Adobe Premiere Pro.
  • Prestazioni fino a 2,6 volte più veloci quando si selezionano i soggetti nelle immagini in Adobe Photoshop.

Rispetto alla generazione precedente, il nuovo MacBook Pro da 16 pollici offre enormi miglioramenti in termini di prestazioni per i flussi di lavoro più complessi nelle aree più importanti per i professionisti. 

Dotato della stessa potente CPU a 10 core di M1 Pro e M1 Max, il MacBook Pro da 16 pollici offre:
  • Prestazioni fluidodinamiche computazionali fino a 3 volte più veloci in NASA TetrUSS.
  • Build di progetto fino a 2,1 volte più veloce in Xcode.
  • Prestazioni di pubblicazione fino a 2,1 volte più veloci in Vectorworks.
Con la GPU a 16 core in M1 Pro e la GPU a 32 core in M1 Max, il MacBook Pro da 16 pollici offre prestazioni grafiche più veloci con:
  • Prestazioni GPU combinate vettoriali e raster fino a 2,9 volte più veloci in Affinity Photo con M1 Pro e fino a 4,5 volte più veloci con M1 Max.
  • Rendering fino a 2,5 volte più veloce in Maxon Cinema 4D con Redshift con M1 Pro e fino a 4 volte più veloce con M1 Max.
  • Rendering 8K fino a 1,7 volte più veloce in Final Cut Pro con M1 Pro e fino a 2,9 volte più veloce con M1 Max.
Con il Neural Engine a 16 core su M1 Pro e M1 Max, le attività ML sono più veloci che mai sul MacBook Pro da 16 pollici, tra cui:
  • Rilevamento dell'editing della scena fino a 4,4 volte più veloce nel video 1080p ProRes 422 in Adobe Premiere Pro.
  • Prestazioni di tracciamento degli oggetti fino a 3,6 volte più veloci in Final Cut Pro con M1 Pro e fino a 4,9 volte più veloci con M1 Max.
  • Prestazioni fino a 1,5 volte più veloci con M1 Pro e fino a 2 volte più veloci con M1 Max quando si selezionano i soggetti nelle immagini in Adobe Photoshop.
Efficienza energetica leader del settore e durata della batteria straordinaria

Dai flussi di lavoro professionali in movimento alle attività quotidiane, MacBook Pro offre una notevole efficienza energetica per prestazioni rivoluzionarie, indipendentemente dal fatto che gli utenti siano collegati alla rete elettrica o utilizzino la batteria, e una straordinaria durata della batteria, in modo che possano fare ancora di più con una singola carica.

Rispetto al MacBook Pro della generazione precedente con una singola carica: 
  • Il modello da 14 pollici offre fino a 17 ore di riproduzione video, ovvero sette ore in più, mentre il modello da 16 pollici arriva fino a 21 ore di riproduzione video, ovvero 10 ore in più, la durata della batteria più lunga di sempre su un taccuino Mac.
  • Gli sviluppatori che lavorano in Xcode saranno in grado di compilare fino a 4 volte più codice.
  • I fotografi in movimento avranno una durata della batteria fino a 2 volte più lunga in Adobe Lightroom Classic durante la modifica delle immagini.
A differenza di altri notebook professionali che perdono prestazioni quando non sono collegati, MacBook Pro offre lo stesso livello di prestazioni sia che sia collegato o utilizzando la batteria. Questa combinazione senza precedenti di prestazioni di sistema, prestazioni a batteria e durata della batteria distingue MacBook Pro da ogni altro notebook.

Progettato per le prestazioni

Caratterizzati da un bellissimo design nuovo di zecca, i modelli da 14 e 16 pollici di MacBook Pro sono stati progettati con particolare attenzione alle prestazioni e all'utilità. Il suo nuovissimo involucro in alluminio ottimizza lo spazio interno per maggiori prestazioni e funzionalità. L'involucro è lavorato con precisione attorno a un sistema termico avanzato in grado di spostare il 50 percento in più di aria rispetto alla generazione precedente, anche a velocità della ventola inferiori. Il design termico consente a MacBook Pro di offrire prestazioni sostenute fenomenali rimanendo fresco e silenzioso. E grazie all'efficienza del silicio Apple, le ventole non devono nemmeno accendersi per la maggior parte delle attività che gli utenti svolgono ogni giorno.

Il nuovo MacBook Pro è inoltre dotato di una Magic Keyboard che è inserita in un vano nero a doppia anodizzazione, che evidenzia elegantemente i glifi retroilluminati sui tasti e presenta una riga di funzioni a tutta altezza. I tasti funzione fisici, incluso un tasto Esc più ampio, sostituiscono la Touch Bar, riportando la sensazione familiare e tattile dei tasti meccanici che gli utenti professionisti amano. La nuova tastiera è completata dal trackpad Force Touch migliore del settore, perfetto per le applicazioni professionali.

Con il miglior display per notebook al mondo

Per la prima volta, MacBook Pro offre uno straordinario display Liquid Retina XDR. Dotato della tecnologia mini-LED utilizzata in iPad Pro, il display Liquid Retina XDR offre fino a 1.000 nit di luminosità a schermo intero sostenuta, un'incredibile luminosità di picco di 1.600 nit e un rapporto di contrasto di 1.000.000:1. L'estrema gamma dinamica dà vita ai contenuti HDR con dettagli incredibili nelle ombre, luci speculari brillanti, neri più profondi e colori più vividi che mai. Ha una splendida gamma di colori P3 e supporta un miliardo di colori per sfumature più uniformi. La tecnologia ProMotion arriva anche sul Mac su questo nuovo display, con una frequenza di aggiornamento adattiva fino a 120Hz. ProMotion varia automaticamente la frequenza di aggiornamento in modo che corrisponda al movimento del contenuto sullo schermo di un utente per preservare la durata della batteria, e rende le attività più fluide e ancora più reattive. Gli editor video possono anche bloccare una frequenza di aggiornamento ottimale per il loro filmato. La combinazione delle eccezionali prestazioni XDR e della tecnologia ProMotion super fluida rende questo display per notebook il migliore al mondo.

Entrambi i modelli sono dotati di un display più grande rispetto alla generazione precedente: il modello da 16 pollici offre un ampio display da 16,2 pollici con 7,7 milioni di pixel, il più alto mai registrato su un notebook Mac. E il modello da 14 pollici offre agli utenti più spazio sullo schermo rispetto a prima, con un'area attiva da 14,2 pollici e un totale di 5,9 milioni di pixel, più pixel rispetto al precedente MacBook Pro da 16 pollici. Il display presenta bordi ancora più sottili e si estende intorno alla fotocamera per offrire agli utenti ancora più spazio per i propri contenuti. Sia che gli utenti stiano guardando un film o valutando un video 8K, il nuovo display offre una bellissima esperienza di visione cinematografica.

Apple non abbandona il notch ma raddoppia e lo adotta anche sui nuovi MacBook Pro | Video

La connettività più avanzata mai vista su un MacBook Pro

Il nuovo MacBook Pro offre la connettività più avanzata e versatile mai vista su un notebook Mac. Entrambi i modelli sono dotati di tre porte Thunderbolt 4 per collegare periferiche ad alta velocità, uno slot per schede SDXC per un rapido accesso ai media, una porta HDMI per il collegamento conveniente a display e TV e un jack per cuffie migliorato che supporta cuffie ad alta impedenza. MagSafe torna su MacBook Pro con MagSafe 3, caratterizzato da un design aggiornato e che supporta più potenza nel sistema che mai. MagSafe 3 rende il collegamento di un cavo di ricarica facile e veloce proteggendo MacBook Pro. Inoltre, la ricarica rapida arriva per la prima volta sul Mac, caricando fino al 50 percento in soli 30 minuti. Con M1 Pro, gli utenti possono ora connettere fino a due Pro Display XDR e con M1 Max, gli utenti possono connettere fino a tre Pro Display XDR e una TV 4K, tutti allo stesso tempo.

La migliore fotocamera e audio di sempre su un notebook Mac

Il nuovo MacBook Pro è dotato di una fotocamera FaceTime HD da 1080p, la migliore in assoluto su un notebook Mac, che raddoppia la risoluzione e le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione. Il sistema della fotocamera attinge al potente processore del segnale di immagine (ISP) e al motore neurale di M1 Pro e M1 Max per video computazionali che migliorano la qualità del video, in modo che gli utenti appaiano più nitidi con tonalità della pelle dall'aspetto più naturale.

Offrendo un'esperienza audio di livello superiore, il nuovo MacBook Pro è dotato di microfoni di qualità da studio leader del settore che hanno un rumore di fondo ancora più basso, per chiamate e registrazioni vocali più chiare. Un sistema audio a sei altoparlanti ad alta fedeltà è dotato di due tweeter per un soundstage più chiaro e quattro woofer a cancellazione di forza, con conseguente aumento dei bassi dell'80%. Il sistema audio supporta anche l'audio spaziale, che crea un'esperienza di ascolto sofisticata e tridimensionale. Quindi, se gli utenti stanno ascoltando musica o guardando un film in Dolby Atmos, otterranno un'esperienza simile a quella del cinema. Nel complesso, questo è il miglior sistema audio mai visto su un notebook.

macOS Monterey ottimizzato per M1 Pro e M1 Max

I nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici sono dotati di macOS Monterey, l'ultima versione del sistema operativo desktop più avanzato al mondo. La combinazione di macOS Monterey e dei nuovi e potenti M1 Pro e M1 Max offre prestazioni e produttività rivoluzionarie per gli utenti. FaceTime include nuove funzionalità audio e video che rendono le chiamate più naturali e realistiche, e nuovi strumenti di Continuity come AirPlay per Mac consentono ai dispositivi Apple di lavorare insieme ancora meglio. Live Text e Visual Lookup offrono nuove funzionalità intelligenti per far emergere informazioni utili, Safari include una potente organizzazione delle schede con i gruppi di schede e la facilità di automazione arriva sul Mac con le scorciatoie. In arrivo questo autunno, SharePlay consentirà agli utenti Mac di condividere esperienze insieme tramite FaceTime,

Con macOS Monterey e Apple silicio, gli utenti Mac possono eseguire una gamma di app più ampia che mai. Tutte le app per Mac di Apple sono ottimizzate ed eseguite in modo nativo su M1 Pro e M1 Max e sono disponibili oltre 10.000 app e plug-in universali, tra cui Lightroom Classic, Cinema 4D, Capture One e molti altri. Le app Mac esistenti che non sono ancora state aggiornate a Universal funzioneranno perfettamente con la tecnologia Rosetta 2 di Apple e gli utenti possono anche eseguire app per iPhone e iPad direttamente sul Mac, aprendo un nuovo enorme universo di possibilità. Nuove potenti funzionalità arrivano anche in Final Cut Pro e Logic Pro, consentendo ai creativi di sfruttare appieno la potenza e le prestazioni di M1 Pro e M1 Max.

Meglio per l'ambiente
Per quanto riguarda l'ambiente, il nuovo MacBook Pro alza ancora l'asticella, includendo un case realizzato con alluminio riciclato al 100%, stagno riciclato al 100% nella saldatura della sua scheda logica principale e, per la prima volta in un notebook Mac , l'uso di elementi di terre rare riciclate al 100% in tutti i magneti. Entrambi i modelli sono inoltre realizzati con il 35 percento o più di plastica riciclata in sette componenti e tutte le fibre di legno degli imballaggi provengono da foreste gestite in modo responsabile o da fonti riciclate. MacBook Pro rimane privo di sostanze nocive, è prodotto utilizzando ancora più energia rinnovabile e soddisfa gli elevati standard di efficienza energetica di Apple.

Oggi, Apple è a zero emissioni di carbonio per le operazioni aziendali globali e, entro il 2030, prevede di avere un impatto climatico zero sull'intera attività, che include le catene di approvvigionamento di produzione e tutti i cicli di vita dei prodotti. Ciò significa che ogni dispositivo Apple venduto, dalla produzione dei componenti, all'assemblaggio, al trasporto, all'uso da parte del cliente, alla ricarica, fino al riciclaggio e al recupero dei materiali, sarà al 100% a emissioni zero.

Prezzi e disponibilità

I nuovi modelli di MacBook Pro con M1 Pro e M1 Max possono essere ordinati  su apple.com/store e nell'app Apple Store. Inizieranno ad arrivare ai clienti e saranno in selezionati negozi Apple Store e rivenditori autorizzati Apple a partire da martedì 26 ottobre. 

Il nuovo modello MacBook Pro da 14 pollici parte da $ 1.999 (USA) e $ 1.849 (USA) per l'istruzione; il modello MacBook Pro da 16 pollici parte da $ 2.499 (USA) e $ 2.299 (USA) per l'istruzione.
Fonte: Apple
Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio