Se hai un account Google che non utilizzi, potresti perderlo presto

mag 16, 2023

Google eliminerà da fine 2023 account dormienti.

Se hai un account Google che non utilizzi, potresti perderlo presto

Se sei titolare di un account personale Google (questo articolo non riguarda gli account da lavoro su Workspace) e non effettui azioni da 2 anni, faresti meglio ad effettuare un accesso prima di dicembre di quest'anno, altrimenti potresti non vederlo più.

Se non utilizzi l'account Google, potresti perderlo

Nell'ambito di azioni intraprese per garantire la sicurezza dei propri utenti, Google ha annunciato che eliminerà account inutilizzati da almeno 2 anni, a partire da dicembre 2023. Oltre all'account, saranno eliminati i dati di tutti i servizi collegati, compresi Gmail, Documenti, Drive, Foto, Maps o YouTube.

Gli utenti interessati saranno avvisati da più mail, prima che Google inizi la rimozione degli account.

Gli account dimenticati o incustoditi spesso si basano su password vecchie o riutilizzate che potrebbero essere state compromesse, non hanno configurato l'autenticazione a due fattori e ricevono meno controlli di sicurezza da parte dell'utente. La nostra analisi interna mostra che gli account abbandonati hanno almeno 10 volte meno probabilità rispetto agli account attivi di disporre della verifica in due passaggi. Ciò significa che questi account sono spesso vulnerabili e, una volta che un account viene compromesso, può essere utilizzato per qualsiasi cosa, dal furto di identità a un vettore per contenuti indesiderati o addirittura dannosi, come lo spam.

Per ridurre questo rischio, stiamo aggiornando la nostra politica di inattività per gli account Google a 2 anni per tutti i nostri prodotti. A partire dalla fine dell'anno, se un Account Google non è stato utilizzato o non è stato effettuato l'accesso per almeno 2 anni, potremmo eliminare l'account e i relativi contenuti.

Naturalmente, il modo più semplice per non perdere un account Google è effettuare un accesso entro il periodo indicato (anche solo per leggere la mail che invierà Google stessa).

Maggiori dettagli nel post ufficiale.

Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio