Top Nav

Xiaomi Mi Watch arriva in Italia, ma quanta confusione! Facciamo chiarezza.

gen 22, 2021

Il dispositivo Global non è lo stesso commercializzato in Cina. E non ha Alexa (al momento)!

Xiaomi Mi Watch arriva in Italia, ma quanta confusione! Facciamo chiarezza.

Gli ultimi 2 giorni sono stati decisamente turbolenti per gli appassionati di smartwatch e brand Xiaomi, con il mini periodo di offerta di appena 24 ore lanciato dal colosso asiatico e dedicato all'acquisto del nuovo Mi Watch che ha sancito l'arrivo sul nostro mercato della nuova versione top dell'orologio, che fa seguito al Mi Watch Lite e alla prima versione (totalmente diversa) dello scorso anno.

In realtà, il dispositivo è stato disponibile solamente per qualche minuto sullo Store di Xiaomi (l'offerta recitava 'disponibilità fino ad esaurimento scorte') e poco più su Amazon, l'altro canale scelto dal gruppo di Lei Jun per il lancio di Mi Watch con 30 euro di sconto (99,99 euro) sul prezzo di listino (129,99 euro).

Tuttavia, terminate le 24 ore di offerta, Xiaomi Mi Watch è tornato non disponibile in Italia. O, meglio, lo è solo in pre-ordine. Sia su Amazon che su Mi Store, dove addirittura c'è il testo di avviso disponibilità, anziché di pre-ordine, come invece è su Amazon.

Xiaomi Mi Watch arriva in Italia, ma quanta confusione! Facciamo chiarezza.

Su Amazon, la data di uscita ufficiale dell'indossabile è fissata per il prossimo 8 febbraio, giorni che saranno molto caldi per Xiaomi, con il lancio global del nuovo Mi 11 e la presentazione del nuovo Mi 11 Pro. Disponibili, tuttavia, alcuni pezzi esclusivamente per la colorazione black, la stessa inviata ai fortunati che sono riusciti ad aderire alla promozione flash. L'arrivo del dispositivo a destinazione dell'acquirente è sempre fissata per la prima o la seconda settimana di febbraio.

Xiaomi Mi Watch arriva in Italia, ma quanta confusione! Facciamo chiarezza.

Tornando allo smartwatch, gli utenti sono rimasti decisamente spaesati, oltre che per le scorte (?) esaurite praticamente all'istante, con impossibilità, quindi, di usufruire dell'offerta (qualcuno è riuscito ad acquistare il Mi Watch, ma solamente su Amazon), anche per le effettive caratteristiche e specifiche tecniche del dispositivo, visto che Xiaomi ha esordito direttamente con il pubblicizzare 24 ore di offerta, senza un reale annuncio ufficiale per il nostro paese riguardo la nuova versione del suo orologio.

Alla confusione degli utenti hanno contribuito anche diverse testate che hanno inserito o tolto fra le caratteristiche del Mi Watch elementi piuttosto che altri. Dunque, proviamo qui a dare le risposte alle domande degli appassionati e facciamo ulteriore chiarezza anche su ciò che ha e che non ha il nuovo wearable di Xiaomi.

Xiaomi Mi Watch che arriva in Italia è la variante Global di Xiaomi Mi Watch Color presentato in Cina ormai un anno fa. Come spesso accade per i dispositivi cinesi, la variante Global differisce, in questo caso sensibilmente, da quella commercializzata in patria.

Innanzitutto, lo smartwatch 'italiano' non ha uno speaker ma ha un microfono nascosto nel frame della cassa che è visibile solamente se si sgancia il cinturino superiore, al contrario del Mi Watch Color che ha microfono ed altoparlante con supporto all'assistente vocale cinese. 

Per rispondere ad una delle domande più frequente degli utenti, il Mi Watch Global - al momento - non ha il supporto all'assistente vocale Alexa, ma Xiaomi ne promette l'implementazione con un aggiornamento software che sarà reso disponibile prossimamente.

Il Mi Watch non ha l'NFC (è presente, ma non utilizzabile in Europa, visto il Sistema operativo installato - dettagli più in basso) dunque non può effettuare pagamenti, non può rispondere alle chiamate ma solo visualizzarle e chiuderle, non può rispondere alle notifiche ma solamente visualizzarne gli avvisi e leggerne parzialmente il contenuto. Xiaomi Mi Watch non è spinto da Wear OS di Google ma da un non meglio identificato software proprietario, aggiornabile con l'app per Smartphone Xiaomi Wear e compatibile con dispositivi Android e iOS

Il Mi Watch non ha il Wi-Fi, dunque tutti gli aggiornamenti vengono scaricati e trasferiti via Bluetooth allo smartwatch dallo smartphone associato. 

Dopo aver fatto chiarezza su ciò che non ha, possiamo affermare che il dispositivo di Xiaomi ha tanto, soprattutto se rapportato agli smartwatch della concorrenza che sono nella stessa fascia di prezzo e anche un po' più alta.

Il dispositivo ha infinite possibilità di personalizzazione, a partire da un centinaio di quadranti diversi che possono essere scelti anche online via smartphone e app dedicata, ha oltre 100 diverse attività sportive selezionabili, con il tasto fisico inferiore per accedervi direttamente, ha un display di tipo Amoled con qualità del tocco e uno scroll nelle diverse direzioni paragonabile a quello di smartphone top di gamma, ha tutti i principali sensori per il rilevamento e la misurazione di parametri dell'utente (Battito cardiaco, Saturimetro, Qualità del sonno, Livello di stress, Energia corporea), ma anche GPS, misurazione della pressione atmosferica, Meteo e molto altro. 


Lo smartwatch ha materiali di costruzione non eccellenti (policarbonato misto a vetro e silicone) ma che rispecchiano l'anima di dispositivo votato al fitness, con un design decisamente sportivo e non certamente elegante.

Xiaomi Mi Watch arriva in Italia, ma quanta confusione! Facciamo chiarezza.

Autonomia garantita da una batteria generosa che consente di ricaricare l'orologio 2 volte al mese, così come l'impermeabilità, con resistenza alle immersioni sino a 5 ATM e 50 metri di profondità.

Xiaomi Mi Watch arriva in Italia, ma quanta confusione! Facciamo chiarezza.

Il giudizio complessivo è sicuramente positivo, anche se un paio di mancanze fra quelle che abbiamo elencato avranno sicuramente il loro peso e condizioneranno le scelte degli utenti che desiderano acquistare un nuovo smartwatch di fascia media ma con caratteristiche generali di tutto rispetto; in sintesi, Xiaomi Mi Watch.

Nota - Articolo originariamente pubblicato il 17 gennaio 2021 ed aggiornato in data odierna con precisazioni riguardo il supporto all'assistente vocale Alexa.

Articolo di HTNovo
Creative Commons License

Modulo di contatto

Archivio