Windows 10 si aggiorna e arriva alla Build 16299.248




Consueto Patch Tuesday per il Sistema operativo Microsoft, con la disponibilità di aggiornamenti per sicurezza e stabilità.

Windows-10-Build-248
Windows 10 stabile riceve gli aggiornamenti di febbraio 2018, con i soliti bit per la sicurezza offerti dallo strumento mensile per controllo e rimozione malware e diversi migloramenti per configurazioni specifiche software/hardware.

L'aggiornamento cumulativo odierno, identificato dalla sigla KB4074588, porta Windows 10 Versione 1709 (Fall Creators Update) alla Build 16299.248, anche per gli utenti iscritti al Programma Insider che hanno scelto il Ring di accesso, Release Preview.

Changelog Ufficiale KB4074588 - Build 16299.248

  • Risolve il problema per cui gli account secondari sono in grado di accedere alla modalità InPrivate sui dispositivi ARM anche se la loro cronologia di navigazione e di ricerca viene inviata ai loro genitori. Ciò si verifica solo sugli account Microsoft appartenenti ai bambini gestiti tramite il servizio Microsoft Family e per i quali i genitori hanno attivato la segnalazione delle attività. Questo vale per Microsoft Edge e Internet Explorer.
  • Risolve il problema con l'aggancio e il disinserimento di finestre di Internet Explorer.
  • Risolve il problema in Internet Explorer dove premendo il tasto Canc è stata inserita una nuova riga in caselle di input in un'applicazione.
  • Risolve il problema in Internet Explorer dove gli elementi selezionati non si aggiornavano in determinate circostanze.
  • Risolve il problema per cui alcuni utenti potrebbero aver riscontrato problemi durante l'accesso ad alcuni siti Web quando utilizzavano credenziali di account di terze parti in Microsoft Edge.
  • Aggiorna le informazioni sul fuso orario.
  • Risolve il problema con la compatibilità del browser Visualizza le impostazioni che si verificano durante gli aggiornamenti.
  • Risolve il problema in cui, in alcune configurazioni hardware, i frame rate di DirectX Games erano involontariamente limitati a un fattore della sincronizzazione verticale del display.
  • Risolve il problema che causa ritardi quando si cambia la lingua della tastiera usando Alt + Maiusc.
  • Risolve il problema relativo al punto in cui gli endpoint audio del suono surround venivano ripristinati in stereo dopo il riavvio.
  • Migliora e riduce le condizioni in cui determinate tastiere Bluetooth rilasciano le chiavi durante gli scenari di riconnessione.
  • Corregge i ritardi del mouse per i dispositivi che riportano erroneamente lo stato del livello della batteria.
  • Risolve il problema relativo all'impossibilità di eseguire snap-in delle applicazioni MMC, ad esempio Servizi, Amministrazione dei criteri locali e Gestione stampante, quando Windows Defender Application Control (Device Guard) è attivato. L'errore è "L'oggetto non supporta questa proprietà o metodo".
  • Impedisce l'utilizzo dell'endpoint Preesposizione Onesettings per l'installazione di Windows quando la firma di prova è abilitata.
  • Risolve il problema relativo al fatto che le installazioni di Windows Server, versione 1709, non vengono automaticamente attivate utilizzando la funzione AVMA (Automated Virtual Machine Activation) sugli host Hyper-V che sono stati attivati.
  • Risolve il problema con la funzione dei modelli di Posta in arrivo del registro automatico per UEV in cui l'operazione pianificata non aveva il trigger appropriato.
  • Risolve il problema in cui il client App-V non ha letto il criterio per SyncOnBatteriesEnabled quando il criterio è stato impostato utilizzando un oggetto Criteri di gruppo (GPO).
  • Risolve il problema in cui il campo Supportato per il criterio Abilita client App-V è vuoto nell'editor Criteri di gruppo.
  • Risolve il problema in cui i dati dell'alveare dell'utente nel registro non vengono mantenuti correttamente quando alcuni pacchetti App-V appartengono al gruppo di connessione.
  • Fornisce una registrazione aggiuntiva per consentire agli amministratori di intervenire, come scegliere una configurazione adeguata per il loro pacchetto App-V, quando ci sono più file di configurazione per un singolo pacchetto.
  • Risolve il problema con i pacchetti App-V che non sono compatibili con la virtualizzazione del registro utilizzando i contenitori del kernel. Per risolvere il problema, abbiamo modificato la virtualizzazione del registro per utilizzare il metodo precedente (non contenitore) per impostazione predefinita. I clienti che desiderano utilizzare il nuovo metodo (contenitore del kernel) per la virtualizzazione del registro possono comunque passare ad esso impostando il seguente valore di registro su 1:
- Percorso: HKEY_LOCAL_MACHINE \ SOFTWARE \ Microsoft \ AppV \ Client \ Compatibility
- Impostazione: ContainerRegistryEnabled
 -DataType: DWORD
  • Aggiornamenti di sicurezza per Microsoft Scripting Engine, Microsoft Edge, Internet Explorer, componente di ricerca di Microsoft Windows, kernel di Windows, autenticazione di Windows, Device Guard, driver Common Log File System e sistemi di archiviazione e file di Windows.

L'Aggiornamento verrà scaricato automaticamente (se non avete impostato come 'A consumo' la vostra connessione internet) da Windows Update.

Come al solito, per non attendere l'installazione automatica ed ottenere subito i nuovi miglioramenti: Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update > Verifica disponibilità aggiornamenti > Download > Riavvio (al termine del download).

In alternativa, potete provvedere all'installazione manuale delle nuove Patch.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License