Google lancia l'ad-blocker integrato nel browser Chrome




BigG rende effettivo il nuovo sistema di blocco automatico degli annunci invasivi presenti nei siti Web, ufficializzando l'ad-blocker integrato nel browser Chrome.

Chrome-ad-blocker
Aggiornamento febbraio 14, 2017
Come vi avevamo preannunciato lo scorso 1 agosto 2017, con la pubblicazione di questo Articolo, Google va incontro ad utenti ed editori della rete, lanciando il blocco degli annunci invasivi per gli utilizzatori del browser Chrome, anche nella versione stabile. Il nuovo Sistema di rilevamento e blocco di annunci pubblicitari fastidiosi per la navigazione entrerà in vigore da domani, 15 febbraio 2018.
Articolo originale
Lo scorso mese di Aprile, Google annunciò l'implementazione, a partire dal 2018, di un adblocker integrato nel suo browser Chrome, al fine di rendere la navigazione internet degli utenti libera da annunci pubblicitari invasivi.

L'ultimo aggiornamento di Chrome Canary per device Android e PC Windows, versione per sviluppatori del browser, utilizzata come test per le future implementazioni nel canale stabile, presenta la funzionalità adblocker nelle impostazioni, disabilitata di default, ma attivabile con un tap.

Chrome-canary-ad-b
Adblocker di Google per Chrome, se attivato, bloccherà tutte le pubblicità giudicate invasive ed intrusive, lasciando visibili i banner che non danneggiano la navigazione dell'utente e la lettura dei contenuti delle pagine Web (come quelli che vedete in questo Blog).

Chrome-adblocker-windows

In pratica, saranno oscurati pop-up, pop-under, video - con tanto di volume a palla - che partono all'improvviso durante lo scroll, aperture di pagine web (pubblicitarie) supplementari, cliccando link che dovrebbero rimandare a tutt'altro.
Un'ottima iniziativa che potrà restituire entusiasmo agli editori, scoraggiando l'utilizzo di ad-blocker tradizionali, da parte degli utenti, che bloccano ogni forma di contenuto pubblicitario, a prescindere dal formato e dall'invasività.

E proprio un messaggio di Google per invitare i visitatori di siti Web a disattivare ad-blocker di terze parti comparirà in Google Chrome, dal prossimo anno.

Anche Microsoft ha annunciato che implementerà la stessa tipologia di blocco annunci invasivi sul suo browser Edge, a partire dalla primavera del 2018.

Intanto, se volete provare l'ad-blocker nativo di Google per Chrome, potete scaricare ed installare la versione Canary dell'app per Android o del browser per Windows direttamente dal Google Play Store o dalla pagina Download di Big G, ricordandovi che potete utilizzarla a fianco del vostro Chrome stabile, ma che, a differenza di quest'ultimo, Chrome per sviluppatori consuma più risorse, potrebbe presentare instabilità e alcune funzioni, essendo software in costante sviluppo, potrebbero sparire e/o essere implementate, senza avvisi e da un momento all'altro.

Da notare, infine, che la funzionalità di ad-blocker integrato, essendo arrivata su Canary già in estate, molto probabilmente sarà resa disponibile sulle versioni stabili prima del 2018, attivabile manualmente, e attiva di default dal prossimo Gennaio.

Chrome Canary per Android - Download - Gratis da Google Play Store

Chorme Canary per Windows - Download - Gratis da Google

Articolo di HTNovo
Creative Commons License