Il primo prototipo di smartphone flessibile | Video



smartphone
Ricercatori del Human Media Lab, Queen's University, mostreranno, oggi, in una conferenza pubblica, in quel di Eindhoven, ReFlex, il primo prototipo, realmente funzionante, di smartphone flessibile.

Il dispositivo è costituito da un pannello OLED prodotto da LG, con risoluzione 720p, totalmente flessibile, capace di far interagire l'utente con applicazioni, giochi, browser in maniera assolutamente nuova e futurista, controllando ciò che accade con gesti e movimenti intuitivi.

La particolarità sta nei componenti principali, come processore e batteria, installati ai lati del display, che danno modo ai sensori di rilevamento della curvatura di capire le intenzioni e i comandi del possessore, aiutato anche da suoni e vibrazioni ad indicare ed identificare specifiche azioni, basandosi su gradi e sulle tipologie di curvatura.

ReFlex ha Sistema operativo Android 4.4 KitKat che gira ottimamente con tutte le sue funzioni e caratteristiche.

ReFlex il primo smartphone flessibile

Tuttavia, i responsabili del progetto non si sbilanciano riguardo l'arrivo sul mercato, a breve, di dispositivi con display di questo tipo, anche se la strada è nettamente tracciata e i colossi del Mobile non potranno che andare compatti in quella direzione. Il primo prototipo di smartphone flessibile | Video

Articolo di HTNovo
Creative Commons License