Cosa accade dopo il 29 Luglio, termine dell'aggiornamento gratuito a Windows 10



Dopo il 29 Luglio, termine dell'aggiornamento gratuito a Windows 10
Manca poco più di un mese al termine del periodo di tempo offerto da Microsoft per ottenere gratuitamente Windows 10, aggiornando al nuovo Sistema operativo PC compatibili con a bordo Windows 7 o Windows 8/8.1, regolarmente licenziati.
Coloro che aggiornano entro il 29 Luglio 2016 continueranno ad avere supporto ed update completi per tutto il ciclo di vita dei loro dispositivi, gratuitamente.
Come detto in diverse occasioni, grazie alla Licenza Digitale, una volta attivato, Windows 10 si lega per sempre al dispositivo su cui è installato con Licenza OEM (copia di Windows 10 preinstallata dal Produttore del PC), la quale rimane valida e riattivabile automaticamente anche in caso di cambi hardware o reinstallazioni, così come nel caso di Licenza Retail (acquistata a parte e trasferibile anche su 10 Dispositivi diversi, mantenendo sempre la regola una Licenza > un PC, per volta).

A partire dal 29 Luglio, l'App "Ottieni Windows 10", presente nei PC Windows 7 e Windows 8.1, utile a verificare la presenza dei requisiti minimi per l'esecuzione del nuovo OS ed aggiornare via Windows Update, sarà rimossa, da Microsoft, da tutti i computer.

Dopo il 29 Luglio 2016, per ottenere Windows 10 bisognerà acquistare regolare Licenza, negli Store Microsoft ed associati, fisici od online.

Una copia di Windows 10 Home ha un prezzo di 135 euro (IVA inclusa);
Windows 10 Pro costa 279 euro (IVA inclusa);
il passaggio da Home a Pro può essere effettuato acquistando la relativa Licenza, in Windows Store, a 159 euro (IVA inclusa).

Ricordo a chi ancora dovesse procedere ad aggiornare i propri dispositivi che l'App "Ottieni Windows 10" controlla solamente la presenza dei requisiti minimi sul PC e anche se vi comunica la compatibilità con l'Upgrade, la stessa va verificata esclusivamente sul Sito del produttore del PC, se è un Notebook, o su quelli dei singoli componenti, se si tratta di un fisso/assemblato, al fine di controllare l'effettivo supporto per il rilascio di Driver idenei ed aggiornati per quel modello esatto.

In mancanza di esplicito supporto, inutile aggiornare, anche se l'App vi invita a farlo; avrete un PC instabile e non utilizzabile a pieno, che richiederà un ritorno al precedente Sistema.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License