Windows 10 Anniversary Update promuoverà più App di Store nel Menu Start



Windows 10 Anniversary Update promuoverà più App di Store nel Menu Start HTNovo
Mancano, ormai, poco più di due mesi all'atteso rilascio, da parte di Microsoft, del primo Major Update per Windows 10, Anniversary Update, che sarà scaricabile, gratuitamente, per tutti i possessori del nuovo Sistema operativo, a partire dal 29 Luglio 2016, con numerose novità, estetiche e funzionali, ampiamente anticipate e trattate fra le pagine del nostro Blog.

Sono state pubblicate online, le 55 diapositive che riassumono ed illustrano i temi trattati nella conferenza WinHEC (Windows Hardware Engineering Conference), dalle quali è possibile farsi un'idea di alcune caratteristiche, non ancora evidenziate, che arriveranno con l'aggiornamento di Luglio, riguardanti diverse tematiche, come l'installazione di nuovi driver, i miglioramenti di Windows Ink, che supporterà servizi chat, o la standarizzazione del pennino, che sarà compatibile con tutti i device in commercio.

L'attenzione di molti è stata catturata da alcune diapositive che illustrano cambiamenti nel Menu Start, riguardanti le App preinstallate di default che ci troveremo al primo avvio, dopo l'installazione di Windows 10, a partire dall'Anniversary Update. Le Live Tiles precaricate su Start avranno più applicazioni in promozione dallo Store e meno applicazioni standard.

Windows 10 Anniversary Update promuoverà più App di Store nel Menu Start HTNovo 2

In particolare, il numero di App suggerite per l'acquisto o l'installazione salirà da 5 a 10, e il numero delle App statiche scenderà da 17 a 12.

Windows 10 Anniversary Update promuoverà più App di Store nel Menu Start HTNovo 3

In pratica, ci saranno più mattonelle che, se cliccate, rimanderanno allo Store per un eventuale download, e meno riguardanti le app di sistema, già disponibili all'utilizzo.
Ovviamente, le Live Tiles potranno essere rimosse e il Menu Start, come sempre, completamente personalizzato a piacimento dell'utente.

Questo piccolo ma importante cambiamento darà sicuramente una mano agli sviluppatori al fine di promuovere le loro applicazioni UWP e alla piattaforma stessa per crescere ulteriormente, ma significa anche che Microsoft punta decisa al miglioramento e all'arricchimento del Windows Store, invogliando gli addetti ai lavori a nuove soluzioni e nuovi prodotti da promuovere e mettere a disposizione degli utenti di Windows 10, che saranno i beneficiari ultimi dell'evoluzione dell'Universal Windows Platform.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License