Wiko Fever, lo smartphone fosforescente disponibile in Italia



disponibile in Italia
I francesi della Wiko lanciano sul mercato italiano, dopo la presentazione ad IFA 2015 di Berlino, Fever, il primo smartphone con profilo fosforescente, che ne consente l'individuazione anche al buio, senza la necessità di accendere la luce, sfruttando lo stesso principio delle classiche lancette dei "vecchi" orologi.
Oltre alla caratteristica unica del profilo autoilluminante, Wiko Fever presenta caratteristiche software, hardware e stilistiche di tutto rispetto, collocandosi in fascia sicuramente medio-alta, a fronte di un prezzo, davvero concorrenziale, di 199 euro. Il profilo fosforescente è in metallo, la cover posteriore ha un elegante effetto pelle, il display da 5,2", con schermo full HD e vetro Gorilla Glass 3, forma un'unica curvatura con la cornice, con un ottimo risultato in termini di manegevolezza e spessore ridotto.

smartphone fosforescente disponibile

Wiko Fever monta un pocessore octa-core da 1,3 GHz, ha 3 GB di RAM e 16 GB di Storage espandibile sino a 64 GB, fotocamere da 13 e 5 MP, con autofocus istantaneo, flash LED, grandangolo e diverse funzionalità da smartphone superiore, connettività Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 4.0, LTE, batteria da 2900 mAh.

Disponibile in Italia nelle colorazioni nero/oro, nero/grigio e bianco/oro, Wiko Fever, lo smartphone fosforescente, ha Sistema operativo Android 5.1 preinstallato.
Da farci sicuramente un pensierino, in vista dei prossimi regali di fine anno.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License