Guardare attraverso i muri grazie al Wireless | Video



Wireless
Un Team di ricercatori del MIT ha sviluppato una tecnologia che consente di guardare attraverso i muri, grazie ai riflessi di segnali Wireless, permettendo di individuare persone al di là delle pareti, di scorgere i loro movimenti e, perfino, di vedere e leggere scritte composte con le dita nell'aria.
RF Capture, questo il nome dell'innovativa soluzione, è composto da 20 antenne trasmittenti segnali Wireless, aventi frequenze bassissime, comprese fra 5,46 GHz e 7,24 GHz e potenza pari ad 1/1000 di quella dei segnali WiFi.
Le onde elettromagnetiche, attraversando i muri, sono riflesse da parti del corpo delle persone, che mandano un segnale al device, il quale costruisce, in presa diretta, la sagoma dell'individuo.
Il numero di persone che è possibile identificare in una stanza, dall'altra parte delle pareti, può arrivare sino a 15, con una precisione di identificazione della costituzione e dei movimenti vicina al 100%, se gli individui sono pari o inferiori alle 5 unità e a circa 3 metri di distanza;
percentuale di precisione che scende al 76% , se gli individui sono 15 e posizionati ad 8 metri.

movimenti


Lo sviluppo della tecnologia in grado di guardare attraverso i muri grazie al Wireless potrà avere scopi ed impieghi molteplici in diversi ambiti, dalle smart home, al mondo games, dall'assistenza anziani al Cinema, al mondo del lavoro | Video

Articolo di HTNovo
Creative Commons License