Ignite 2017: Microsoft punta in grande sul Quantum Computing (video)



Microsoft illustra gli impegni presi nello sviluppo del calcolo quantistico, definendolo fondamentale per il futuro della tecnologia intesa come mezzo per migliorare le condizioni generali dell'uomo.

Ignite-2017-Quantum-Computing
Il CEO di Microsoft, Satya Nadella, ha aperto Ignite 2017, conferenza annuale del colosso di Redmond, in scena in quel di Orlando, Florida, sino al prossimo 29 settembre, parlando dell'importanza per il presente e il futuro prossimo del Quantum Computing, evidenziando l'impegno concreto dell'azienda nella ricerca e nei nuovi impieghi per le imprese della fisica quantistica abbinata alla moderna tecnologia informatica.
Il calcolo quantico compie un gigantesco passo avanti rispetto alla tecnologia di oggi, che per sempre altererà il nostro paesaggio economico, industriale, accademico e sociale. In soli ore o giorni, un computer quantistico può risolvere problemi complessi che avrebbero altrimenti impiegato miliardi di anni per il computing classico da risolvere. Ciò ha implicazioni enormi per la ricerca in materia sanitaria, energetica, sistemi ambientali, materiali intelligenti e altro ancora. L'economia quantistica sta arrivando. E Microsoft prevede un futuro in cui i clienti utilizzino Azure per il calcolo classico e quantistico.
L'appuntamento odierno ad Ignite 2017 ha visto anche la presentazione di un nuovo sito web Microsoft in cui vengono esposti tutti i progressi e gli obiettivi da raggiungere riguardo il Quantum Computing, grazie ad una nuova squadra di ricerca, allestita nell'ultimo anno, con leader nel settore del calcolo quantistico che riferiscono direttamente allo stesso Nadella.

Microsoft-computer-quantistico
Di seguito, un nuovo video, appena pubblicato da Microsoft per l'occasione, in cui vengono evidenziati i lavori in corso d'opera nei servizi di calcolo quantistico per le aziende.


Via: OnMSFT
Articolo di HTNovo
Creative Commons License