Levi's e Google preparano i jeans smart



Fra le novità presentate in questi giorni da Google spicca il progetto Project Jacquard, che propone un particolare tessuto, dotato di sensori sensibili al tatto, in grado di far controllare applicazioni e dispositivi attraverso lo sfioramento.
La nuova tecnologia di bigG ha colpito ed entusiasmato i dirigenti della storica Levi Strauss che, per bocca di Paul Dilinger, hanno dichiarato che produrranno e commercializzeranno, per primi(e la storia si ripete), jeans ed abiti smart, sfruttando e collaborando con la ricerca Google. Gli indumenti Levi's saranno sensibili al tocco e connessi con i dispositivi mobili dei possessori, con il materiale conduttivo perfettamente amalgamato con il tessuto principale, invisibile agli occhi e con chip di controllo, prodotti da Intel, delle dimensioni massime di un bottone, quindi totalmente "mimetizzati".

Paul Dilinger ha dichiarato che "riusciremo a semplificare le nostre azioni e ridurre le distrazioni, mantenendo il controllo visivo su ciò che ci circonda, sfruttando i nostri capi d'abbigliamento".


Articolo di HTNovo
Creative Commons License