Windows 10 sarà venduto anche su chiavette USB



Visto l'obiettivo, poco velato da parte di Microsoft, di raggiungere la cifra di un miliardo di utenti del nuovo Windows entro i prossimi 3 anni, il colosso americano sta percorrendo tutte le strade possibili per facilitare oltremisura l'arrivo dell'atteso Sistema operativo sui dispositivi di qualsiasi target e di ogni parte del mondo.
Dopo aver chiarito quali saranno le modalità di aggiornamento gratuito e i costi delle licenze a pagamento per le varie versioni, notizia fresca fresca è che il classico supporto DVD, con copia dell'OS e licenza inclusa, sarà affiancato negli Store da USB Flash Drive.

Oggi sempre più produttori hardware rinunciano ad installare, sulle proprie macchine, drive ottici, seguendo le tendenze del mercato e dei consumatori; ecco, dunque, l'esigenza, da parte di distributori software, di ricorrere a vie alternative, come le chiavette USB, pienamente raccolta e programmata da Microsoft.

Coloro che non avranno i requisiti per aggiornare a Windows 10 i propri dispositivi gratuitamente o che vorranno, comunque, eseguire un'installazione pulita tramite software e licenza originale, avranno a disposizione un metodo nuovo, meno ingombrante ed invasivo, oltre che più immediato, del vecchio DVD, anche come idea regalo, senza starsi a preoccupare se il ricevente dispone di unità ottica idonea sul proprio Pc.


La chiavetta conterrà una copia di Windows 10, con regolare licenza, sia in versione 32-bit che a 64-bit, dando la possibilità all'utente di scegliere, in base all'architettura del proprio Pc, in fase di installazione, quale utilizzare. Come al solito, una licenza è valida solo per un Personal Computer.
I prezzi non varieranno e saranno quelli già comunicati per i metodi tradizionali: 119$ per l'edizione Home, 199$ per quella Professional.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License