A Panama le buche stradali twittano | Video



Panama City è una città costituita da quartieri con moderne ed innovative costruzioni uniti a zone ed agglomerati urbani con strade ed abitazioni trascurate e malridotte, con il manto stradale simile ad un vero e proprio colabrodo a causa di buche, spesso grandi, profonde ed irregolari.
A cercare di tutelare auto, persone e paesaggio hanno pensato delle brillanti menti di Telemetro Panamà e di P4 Ogilvy e Mather, i quali hanno messo a punto un dispositivo in grado di twittare in tempo reale alle istituzioni ogni singolo passaggio di auto o altri veicoli su una buca nella quale è stato inserito, indicando l'esatta posizione in cui si trova.
Il tweet arriva direttamente al dipartimento dei lavori pubblici, intasandolo e costringendo le autorità e gli addetti alla manutenzione ad interventi continui e tempestivi per ripristinare la porzione di strada danneggiata.
Potrebbe sembrare solamente un'idea simpatica o un modo come un altro per attirare l'attenzione verso un device che unisce ricerca tecnologica, Internet delle cose e social network, ma non è così;
i primi dati, infatti, dimostrano l'efficacia del progetto e delle soluzioni adottate dal team di Telemetro, evidenziando un numero considerevole di buche già riparate a Panama proprio grazie alle segnalazioni ricevute dal geniale dispositivo.

In Italia potrebbe funzionare? Di certo sarebbe molto utile ed indicato in parecchie città e cittadine, da Nord a Sud.

Articolo di HTNovo
Creative Commons License