Agg. - Windows 10: sicurezza e Windows Hello con riconoscimento facciale | Video x2



I video numero 6 e 7 della serie "10 ragioni per aggiornare a Windows 10" mostrano il funzionamento di Windows Hello, la nuova feature Microsoft, che consente di autenticarsi davanti al proprio device in maniera rapida e sicura, con l'ausilio del sensore Real Sense e della Webcam integrata, senza inserire password scritte, semplicemente mostrando il proprio viso al Pc.
Il video Security sottolinea l'incessante lavoro svolto dagli sviluppatori della casa di Redmond sul fronte sicurezza, arrivando ad un livello di garanzia per i propri utenti mai visto in passato su nessun Sistema operativo, desktop o mobile (sui prossimi smartphone Top di gamma Microsoft, con Windows 10 Mobile, ci sarà anche la scansione dell'Iride).



Il video Windows Hello è presentato con queste parole da Microsoft:
"Pronti a dire "Ciao", Ciao a Windows? Su Windows 10, il PC si riconosce per un'esperienza più personale. Ti saluta per nome, quando si accende ti riconosce, offrendoti un modo più veloce e più sicuro di Login - perché tu sei la password." 



Intanto, si registrano le prime, evidenti incompatibilità fra Windows 10 e Antivirus di terze parti;
Norton Antivirus ha iniziato a mandare agli Insiders che ne fanno uso e che stanno testando le ultime Build dell'anteprima tecnica di Windows 10, un curioso avviso che invita a scegliere un altro browser, diverso da Edge, come software predefinito per la navigazione Web, in quanto la mancanza di estensioni (arriveranno dopo l'estate) pregiudica la sicurezza del Browser stesso e, quindi, dell'intero Sistema operativo.
Nulla di più falso, ovviamente.
Vi ricordo che, a partire da Windows 8, così come in Windows 10, come confermato da Microsoft con il video di cui sopra,  non c'è alcuna necessità di installare Antivirus/Firewall di terze parti, in quanto Windows Defender e Windows Smart Screen, nativi, perfettamente integrati e aggiornati da e con il Sistema operativo, svolgono un lavoro ottimale di protezione, garantendo la più totale sicurezza, senza creare malfunzionamenti, ritardi e blocchi, tipici dei software "ottimizzanti" e di "protezione" non Microsoft.
A tal riguardo: Guida - Come ottimizzare il Pc e prepararlo a Windows 10

Articolo di HTNovo
Creative Commons License