Windows 10 consente di registrare video delle App in azione



Tempo fa vi avevo parlato delle novità in Windows 10 riguardanti lo strumento di cattura, con la possibilità di scegliere un intervallo di tempo dentro il quale salvare la porzione di schermo selezionata; gli sviluppatori Microsoft si sono, in realtà, spinti ben oltre nell'offrire servizi di acquisizione per salvare, ed eventualmente condividere, azioni e lavori con il nuovo Sistema operativo, attraverso una nuova funzione che consente di catturare screenshot o di registrare video, tramite Game DVR, di qualsiasi App aperta sul desktop e non solamente di giochi collegati all'app Xbox di Windows 10, Browser Edge, che è a tutti gli effetti Universal App, compreso.

In sostanza, semplicemente premendo la combinazione di tasti "Win + G" si aprirà sullo schermo una toolbar, una vera e propria Console, per salvare immagini o avviare una Clip di ciò che sta accadendo nelle App in azione.

I video supporteranno una risoluzione massima di 1080p e saranno salvati nella cartella Video/Captures, accessibili anche tramite l'App Xbox.
Sicuramente una novità che sarà molto gradita alla maggioranza degli utenti, considerando che i migliori Screen Recording esterni al sistema operativo sono quasi sempre a pagamento e, essendo non nativi con l'OS, consumano molte più risorse durante il loro funzionamento.
I requisiti hardware minimi richiesti da Game DVR per poter funzionare sono i seguenti:
  • AMD: serie Radeon HD 700, serie HD 7000M, serie HD 8000, serie HD 8000M, serie R9 e R7 .
  • Nvidia: serie Geforce 600 o superiori, serie Geforce 800M o superiori, Quadro Kxxx o superiori.
  • Intel: HD Graphics 4000 o superiori, Iris 5100 o superiori.


  • Articolo di HTNovo
    Creative Commons License