GET: telefona, parla e ascolta attraverso le dita | Video



GET attraverso le dita
Una geniale intuizione di Edoardo Parini, un giovane inventore romano, sta raccogliendo fondi sulla nostrana piattaforma di Crowdfunding, Eppela, e promette di mettere in commercio il modo assolutamente più smart per telefonare, parlare e ascoltare utilizzando le nostre dita, esattamente come in un film pieno di effetti speciali.
GET è un bracciale in tessuto, privo di display e tasti, che consente, se indossato, tramite un modulo bluetooth integrato, di connettere la mano dell'utilizzatore al proprio smartphone, ricevendo chiamate, notifiche, messaggi, e-mail e quant'altro, con avvisi di vibrazione, e di poter ascoltare e rispondere, tramite microfono, anch'esso integrato, semplicemente avvicinando la mano al viso e l'indice all'orecchio, come se si avesse un auricolare posizionato, che in realtà non c'è.
Le informazioni, così come la voce dell'interlocutore durante una telefonata, passano, tramite suono, grazie alla nuova tecnlogia bone conduction e alla trasduzione ossea, dal bracciale alle ossa della mano, consentendo all'utente, oltre che di conversare, anche di ascoltare messaggi e notifiche, nella privacy più assoluta.

Ricco di funzioni attivabili tramite gesture, GET consente, ad esempio, di rifiutare o rispondere a chiamate semplicemente ruotando il polso o di effettuare e ricevere pagamenti elettronici con comandi specifici e grazie alla presenza di un modulo NFC.
La carica avviene tramite USB, ma è già in programma una futura soluzione ad induzione.

Video dimostrativo
Articolo di HTNovo
Creative Commons License