Ecco il lucchetto che si apre con l'impronta digitale | Video



Ecco TappLock
Il progetto del Pishon Lab, rappresentato da TappLock, lucchetto intelligente che si apre con l'impronta digitale del proprietario, ha superato e quasi raddoppiato il budget richiesto di 40.000$ per la messa in produzione, sulla piattaforma di Crowdfunding, Indiegogo.

TappLock è un lucchetto che utilizza componenti di solito installati in dispositivi di fascia alta che utilizzano il riconoscimento delle impronte, come il sensore FPC 1020 e un'interfaccia con sistema Bluetooth che comunica con smartphone e tablet, tramite crittografia AES a 128 bit, segnalando, a distanza, eventuali tentativi di manomissione, oltre ad informazioni su stato della batteria e integrità generale del lucchetto.

L'affidabilità dovrebbe essere garantita; almeno è ciò che assicurano i progettisti.

I modelli disponibili sono 2, di dimensioni diverse, entrambi molto robusti, con differenti batterie della durata di 3 anni, per il più grande, in grado anche di ricaricare uno smartphone, all'occorrenza, e di 6 mesi per il più piccolo. In sviluppo App interattive, compatibili con Android, iOS e Windows 10 mobile, che consentiranno anche di aprire i lucchetti da remoto, senza l'utilizzo dell'impronta digitale.

App, Bluetooth, Impronta digitale

Prezzi decisamente accessibili di 29 dollari per il minore e 49 dollari per il modello più grande.
Spedizioni previste per la fine della prossima Estate 2016.

Per prenotazioni, potete visitare la pagina ufficiale su Indiegogo.
Video
Articolo di HTNovo
Creative Commons License